Parrocchia Sant'Alessandro

Immagini

Calendario

 ◄◄ 
 ◄ 
 ►► 
 ► 
Ottobre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
3
Pomeriggio in ORATORIO!! Dalle 15.30 alle 18!!!
Data :  03-10-2020
4
5
6
7
8
9
Ore 19.30 cena Ore 21.00 incontro di condivisione
Data :  09-10-2020
10
Pomeriggio in ORATORIO!! Dalle 15.30 alle 18!!!
Data :  10-10-2020
11
Data :  11-10-2020
12
13
14
15
16
17
Vi aspettiamo con tante novità!!! Ore 18.30!!! :)
Pomeriggio in ORATORIO!! Dalle 15.30 alle 18!!!
Data :  17-10-2020
18
Catechismo!!! Dopo la S.Messa delle ore 10.00!!
Data :  18-10-2020
19
20
21
22
23
24
Pomeriggio in ORATORIO!! Dalle 15.30 alle 18!!!
Data :  24-10-2020
25
Rito di accoglienza per i bimbi di 3° elementare!!
Catechismo!!! Dopo la S.Messa delle ore 10.00!!
Data :  25-10-2020
26
27
28
29
30
Vi aspettiamo!!
Data :  30-10-2020
31
Pomeriggio in ORATORIO!! Dalle 15.30 alle 18!!!
Data :  31-10-2020

Articoli

Carità

Nel maggio 1833 otto studenti universitari di Parigi avevano fondatola Società di San Vincenzo de' Paoli, con la finalità di adempiere senza ostentazione e senza rispetti umani i doveri della religione cattolica mediante l'esercizio in comune della carità cristiana: soccorrere i poveri a domicilio, arrecando ad essi un miglioramento economico e insieme morale e religioso.

In Alessandria la prima Conferenza venne fondata nel 1833, e fu quella di San Baudolino.

Quando, nel 1928, si festeggiarono solennemente i 75 anni di attività vincenziana, la parrocchia di S. Alessandro aveva già una Conferenza al suo terzo anno di attività: la sua fondazione risaliva dunque al 1924.

Alla Conferenza uomini si affiancarono ben presto quella dei giovani aspiranti, la Conferenza donne e la giovanile femminile intitolata a Santa Teresa del Bambino Gesù.

Le iniziative parrocchiali in favore dei poveri coinvolgevano gli assistiti nella vita della comunità e nel suo cammino spirituale. I poveri venivano chiamati a vivere i momenti forti dell'anno: il Natale, la Pasqua, la festa della Famiglia, la visita pastorale, gli altri incontri con il Vescovo, la settimana di preghiera, la Via Crucis.

E solitamente, l'incontro si concludeva con la distribuzione di un pacco dono e la consapevolezza di un vincolo di fraternità che legava tutti i ceti sociali.

A partire dal 1 marzo 1935, ogni anno l'Opera speciale del fiore perenne della S. Vincenzo fece celebrare una Messa in suffragio di quei defunti per i quali parenti e amici avevano dato offerte.

Presso la parrocchia funzionava regolarmente ogni settimana, al giovedì, il gruppo "Pro casa di Dio", costituito da signore volonterose che tenevano in ordine i paramenti della chiesa, i camici dei sacerdoti e dei chierichetti, le tovaglie degli altari.

Torna a: Mons. Giuseppe Ragni

Share