Parrocchia Sant'Alessandro

Immagini

Calendario

 ◄◄ 
 ◄ 
 ►► 
 ► 
Luglio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
Data :  11-07-2020
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
Data :  25-07-2020
26
27
28
29
30
31

Caritas parrocchiale

Servizio Caritas

Servizio di Caritas parrocchiale

Parrocchie di S.Alessandro e S.Lorenzo

via S.Lorenzo, 42

 

L'invito è a non dimenticare, come Comunità, le famiglie in difficoltà (75 per circa 250 persone) accompagnate dal nostro servizio Caritas parrocchiale, che porta avanti, grazie ai volontari, le attività di distribuizione, assistenza e accompagnamento.

È possibile contribuire con:

RACCOLTA VIVERI: negli orari di apertura della chiesa portando in parrocchia quanto acquistato (alimenti a lunga conservazione come pasta, riso, olio, tonno, salsa di pomodoro, scatolame e prodotti per igiene personale ...)

IBAN: IT07 C030 6909 6061 0000 0111 133 presso Banca Intesa (per bonifico destinato a Parrocchia Sant'Alessandro, causale "Caritas parrocchiale")

Grazie per la generosità!

Io cosa posso fare?

Io che cosa posso fare?

Il servizio non riceve contributi esterni, vive esclusivamente della generosità della Comunità parrocchiale e di chiunque voglia contribuire! Basta poco, messo insieme dà tanto!

RICORDARTI con frequenza di portare qualcosa (anche solo un pacco di pasta per volta!)

EDUCARE i più piccoli! Se sei genitore o nonno, il gesto di portare qualcosa in parrocchia per chi è meno fortunato fallo insieme ai bambini: conta l’esempio!

SENSIBILIZZARE gli adulti: parla dell’iniziativa con vicini di casa e conoscenti che vivono sul territorio, passa parola, fai sapere che c’è bisogno dell’aiuto di tutti, ciascuno secondo le proprie possibilità. Non dimenticare che un giorno potresti essere tu ad aver bisogno di aiuto.

 

Che cosa serve?

- Alimenti a lunga conservazione (pasta, riso, olio, pelati, legumi, tonno, zucchero, biscotti, latte a lunga conservazione ecc...); prodotti per l’igiene personale e della casa.

- Si ritirano anche: vestiario per tutte le età (in buono stato); giocattoli (in buono stato)

 

Dove e quando posso portare?

In parrocchia, negli orari di apertura della chiesa:

- S.Alessandro: tutti i giorni h. 8.30-12.00 e 16.00-19.00 (chiuso pomeriggio domenica e festivi)

- S.Lorenzo: tutti i giorni h. 9.00-12.00 e 16.00-19.00 (chiuso mattina domenica e festivi)

La Caritas parrocchiale oggi

La Caritas parrocchiale oggi

Il servizio viene garantito dall’operato di circa 15-20 volontari che si ritrovano, a turno, il mercoledì sera e il giovedì pomeriggio (ogni settimana) per la sistemazione del vestiario e il giovedì sera (solo in settimana di distribuzione) per la preparazione dei pacchi viveri.

La distribuzione avviene due sabati al mese, con il ritiro del pacco e le eventuali richieste di vestiario. Per usufruire del servizio occorre registrarsi fornendo residenza e certificazione ISEE: mentre la seconda garantisce l’effettivo diritto alla presa in carico in base al reddito, la prima serve a verificare che il richiedente appartenga al territorio parrocchiale di competenza per un miglior coordinamento con gli enti caritativi del territorio, evitando di creare disparità di trattamento con il prendere in carico chi fosse già assistito da altre strutture.

Due volte nel corso dell’anno liturgico, nei periodi forti di Avvento e Quaresima, viene proposta una raccolta straordinaria che coinvolge i bambini e le famiglie del catechismo e tutta la Comunità parrocchiale. Attraverso queste iniziative vengono raccolti, di domenica in domenica, i generi di maggior necessità (pasta, riso, olio, salsa di pomodoro, prodotti per igiene personale e della casa), sensibilizzando la Comunità e ricordando che assistere chi ha bisogno è compito di ciascuno.

Un po' di storia

Un po’ di storia

L’idea di un servizio Caritas parrocchiale prende forma nel 2015 dai componenti del Gruppo Famiglie della parrocchia di Sant’Alessandro.

Emersa infatti, all’interno di esso, l’esigenza di “fare di più”, come singoli e come Comunità cristiana, nel seguire l’insegnamento evangelico occupandosi di chi, spesso a poca distanza, vive situazioni di difficoltà economica e di conseguente emarginazione e disagio sociale, i volontari hanno seguito un percorso di formazione affiancandosi al personale responsabile di servizi analoghi sul territorio del centro storico, per capire come meglio impostare il progetto, quali errori evitare in fase di avvio e come porsi e interagire con le persone che avrebbero usufruito del servizio.

Gli spazi da rendere disponibili per l’attività sono stati individuati nei locali della Parrocchia di San Lorenzo, (da poco infatti le due parrocchie erano affidate allo stesso parroco) con accesso da via San Lorenzo, 42, potendo così sviluppare l’idea di un servizio interparrocchiale che guardasse ai territori di entrambe le realtà del centro cittadino.

Il servizio è stato quindi inaugurato nel gennaio 2016.